Nordic walking al Parco del Valentino

Nordic walking al Parco del Valentino

Prima di tutto, diciamo che si tratta di un percorso ad anello, con possibile accesso dai corsi Untà d’Italia, Massimo d’Azeglio e Moncalieri nonchè dai ponti che attraversa. Può dunque essere percorso partendo dal punto preferito. Noi lo proponiamo con partenza dal parcheggio a fianco del Palazzo a Vela, per l’abbondanza di posti disponibili. Il tragitto si svolge parte su sterrato e parte su asfalto.

Certamente è uno dei circuiti più affascinanti della città. Per correre, camminare o praticare nordic walking al Parco del Valentino. Percorre le due rive del Po e passa in rassegna diverse suggestioni, storiche, urbane e culturali.

nordic walking al parco del valentino

Nordic walking al Parco del Valentino: il percorso

Arrivando da via Ventimiglia, lasciamo l’auto al parcheggio a fianco del Palazzo a Vela. Subito dopo, percorsi circa 200 metri, imbocchiamo la passerella ciclo pedonale su corso Unità d’Italia e prendiamo a camminare lungo la sponda sinistra del Po. Dopodichè, proseguiremo lungo questa direttrice fino a corso Vittorio Emanuele II. Incontreremo lungo il percorso: la Stazione dell’Ovovia di Italia ’61, il sommergibile Andrea Provana, nella sede dell’ANMI, il Borgo Medievale, il Catello del Valentino.

Per non parlare di alcuni nomi storici dello sport, come la Canottieri Armida o la Cerea, o dell’intrattenimento, come L’Idrovolante.

Poco dopo l’Orto Botanico, compiuta una lunga curva nel verde tra corso Massimo d’Azeglio e corso Vittorio Emanuele II, attraversiamo il fiume sul ponte Umberto I e cambiamo sponda e direzione. Ora è tutto un susseguirsi di eleganti circoli e storiche bocciofile, lungo un percorso molto suggestivo. Infine torniamo nuovamente sulla sponda opposta, per il ponte Balbis e torniamo al punto di partenza e concludere questa bella camminata in tecnica nordic walking al Parco del Valentino.

Nordic walking al Parco del Valentino: trivia

Il percorso è abbastanza lungo ma adatto a chiunque. Lungo tutto il percorso si trovano delle fontane per abbeverarsi. Chi lo volesse, potrebbe spezzare la camminata con uno spuntino presso uno dei numerosi chioschi che s’incontrano nel cuore del Parco del Valentino o concludere con un aperitivo vista fiume. Praticare nordic walking al Parco del Valentino e godersi la vita: che volete di più?

Da percorrere di sera in compagnia, alcuni tratti sono poco illuminati e un po’ isolati. Meglio in questo caso rendersi visibili, anche per i numerosi ciclisti in transito. I più atletici possono allungare la camminata a piacere, fino al Parco Michelotti e oltre, dato che lungo il Po è possibile arrivare fino al Meisino o a San Mauro.

Distanza totale: 10663 m
Altitudine massima: 236 m
Altitudine minima: 217 m
Totale salita: 141 m
Totale discesa: -140 m