Faro della Vittoria Parco della Rimembranza

Faro della Vittoria Parco della Rimembranza – un bell’anello dalle mille varianti.

Per spiegare davvero bene la bellezza di questo percorso, che conduce al Faro della Vittoria, situato nel Parco della Rimembranza alla Maddalena, bisogna percorrerlo. Perciò ci limiteremo ad elencare le attrattive principali:

  • ampio percorso sterrato
  • belle variazioni di pendenza
  • pressochè sempre ombreggiato
  • immerso nel bosco
  • imperdibile panorama sulla città

In aggiunta a questo, è perfetto per la tecnica nordic walking, immerso nel verde di alberi secolari.

Faro della Vittoria Parco della Rimembranza

Faro della Vittoria Parco della Rimembranza: la meta

Uno dei luoghi più cari ai torinesi, insieme alla Basilica di Superga, per una gita fuori porta a due passi dalla città. Il Parco della Rimembranza è un intrico di sentieri dedicati alla memoria della vittoria italiana nella Grande Guerra. Mentre il Faro della Vittoria

anche noto come Faro della Maddalena, è un monumento dedicato alla Vittoria Alata, posto sulla sommità del parco della Rimembranza presso il Colle della Maddalena. L’ottica del faro è alloggiata nella fiaccola che sorregge tra le mani l’imponente statua in bronzo, opera dello scultore torinese Edoardo Rubino.

Faro della Vittoria Parco della Rimembranza: il percorso.

Abbiamo scelto un percorso che si dirige sempre verso la parte più esterna del parco, orientato verso Torino, così da incontrare le principali deviazioni che possono offrire altrettante varianti e prolungamenti di percorso: il bivio per Superga, l’inizio del sentiero per il Bric San Viter. Il punto di partenza è il parcheggio che si trova lungo Strada Comunale da San Vito a Revigliasco, quasi in corrispondenza con l’incrocio con Strada Valsalice, anche noto come Quadrivio Raby.

Il cammino illustrato, fa inoltre parte dell’Anello Verde.

Da qui seguiamo sempre le indicazioni per il Faro della Vittoria e il Cammino di Don Bosco, che imboccheremo fino a spuntare sulla Strada del Colle. Questo solo tratto si svolge su asfalto così da consentire l’eventuale aggiunta del percorso fino al Bric San Viter. Dal Colle, dopo aver ammirato il panorama, seguiremo l’ampia sterrata bianca. Infine, la lasceremo deviando sulla destra in viale Montenero, che ci riporta al percorso di andata e al parcheggio.

Faro della Vittoria Parco della Rimembranza: trivia.

Particolarmente importante è il fare attenzione ai ciclisti: nonostante i molti inviti alla prudenza, sfracciano spesso oltre il consentito, talora anche sulle parti di percorso riservate ai soli pedoni. Lungo il percorso, e a valle del parcheggio di partenza e arrivo, si trovano delle fontane. Innumerevoli sono i luoghi di sosta, con tavoli e panche per piacevoli momenti di ristoro. Essendo molto ombreggiato, è adatto anche percorrerlo in estate, mentre è bene prestare attenzione ai punti gelati nel cuore dell’inverno.

Distanza totale: 5584 m
Altitudine massima: 704 m
Altitudine minima: 486 m
Totale salita: 229 m
Totale discesa: -219 m