L’Anello poetico

Anello poetico è il nome che abbiamo dato a questo bel percorso che si svolge nelle immediate vicinanze della nostra sede.

Mettendo insieme tratti di strada asfaltata e sterrati, alcuni dei quali fanno parte dei percorsi segnati come sentieri della collina torinese, abbiamo tracciato un anello perfetto per una camminata allenante di media difficoltà. Salite mai troppo impegnative e uno sviluppo di sei chilometri lo rendono perfetto per chiunque abbia un minimo di allenamento.

L’Anello poetico: perchè si chiama così, cosa vedrete

La camminata si svolge su dolci colline, tra filari di viti, campi di frumento e mais, si affaccia sul Monviso e sul castello di Montalto, attraversa filari di viti, belle residenze e borgate di campagna. A seconda delle stagioni, ci si può concedere il lusso di uno spuntino offerto dalla natura: ciliegie, more di gelso, susine, noci e nocciole. Sono alcuni degli alberi da frutto che si incontrano e che sono accessibili dalla strada, senza interferire col lavoro degli agricoltori. Non è escluso l’incontro con mini lepri, ghiandaie, fagiani, scoiattoli e cinghiali, soprattutto camminando al mattino presto o la sera prima del tramonto. Percorre strada del Cervo, strada delle Nuvole, strada della Rosa: ora sapete perché l’abbiamo chiamato così!

L’Anello poetico: il percorso

Si parte da Tetti Berruto a Baldissero Torinese, percorrendo la strada omonima in discesa. Al bivio si svolta a destra su strada del Cervo, che si segue fino all’incrocio con strada delle Nuvole, che s’imbocca a sinistra. Inizia il primo sterrato e la salita si fa più dolce. Alla fine dello sterrato si svolta a sinistra, ora su asfalto e si prosegue prima in falsopiano e poi in ripida discesa fino ad una piazzetta dove inizia strada Canarone. Un bel pozzo in mattoni fa mostra di sè al centro del piccolo borgo. Ignoriamo la svolta a destra in salita e prendiamo a sinistra, tornando su bello sterrato perfetto per il nordic walking. Percorriamo dunque questo tratto di strada Canarone fino a ricongiungerci con strada del Cervo e, dopo aver svoltato a sinistra, risaliamo strada Tetti Berruto fino al punto di partenza.

L’Anello poetico: trivia

Non si trova acqua lungo il percorso, ma non è raro incontrare cani di cascina che vagano in cerca d’avventura o ci avvisano di star lontani abbaiando. Restiamo sempre tranquilli e allontaniamoci senza correre, non succederà nulla! Consigliato un copricapo per le ore più calde, alcuni tratti sono in pieno sole. Sui tratti asfaltati le automobili sono molto rare, ma non trascuriamo la prudenza!

Distanza totale: 6081 m
Altitudine massima: 385 m
Altitudine minima: 296 m
Totale salita: 147 m
Totale discesa: -123 m